martedì, 19 Ottobre, 2021

Ricorsi Covisoc, in Serie C saranno bocciate in quattro?

Si avvicina il momento del verdetto. Domani, giovedì 15 luglio, il Consiglio Federale coordinato da Gabriele Gravina ufficializzerà il format della serie C comunicando la lista dei club che hanno superato lo scoglio dell’ammissione al prossimo campionato di Lega Pro (al netto dei ripescaggi conseguenti alle esclusioni definitive).

Alle ore 19 del 13/07/21 è scaduto il termine perentorio per inoltrare il ricorso alla Covisoc. Le società bocciate in modo temporaneo si sono tutte adoperate in questo senso >>> LEGGI QUI.

Interessato anche un club di Serie B, vale a dire il Chievo, con possibili ricadute sulla C. Se fosse definitivamente bocciato, sarebbe riammesso il Cosenza. Come spiega la Gazzetta dello Sport il club veronese cercherà di dimostrare che l’accordo con l’Agenzia delle Entrate era stato raggiunto prima del 28 giugno (termine perentorio), senza però ricevere materialmente il documento da inoltrare alla Covisoc per l’iscrizione al torneo cadetto.

Sempre la ‘rosea’ fa il punto sulla situazione in C. La Casertana (di fatto spacciata) e il Gozzano (rinunciatario) sono fuori. La Paganese è data come salva. Viene definito invece disperato il salvataggio Carpi, Novara e Sambenedettese.

In C hanno manifestato interesse al ripescaggio Lucchese, Pistoiese e Arezzo (nell’ordine). Il Fano chiede una improbabile riammissione.

La Lega Nazionale Dilettanti ha diffuse le graduatorie in merito. In corsa Fc Messina, Aglianese, Latina, Fidelis Andria, Clodiense e Bra (ma per le ultime due, spiega la Gazzetta, esiste un problema legato agli stadi), Rimini e Siena.

DI Redazione

La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Viterbese – Grosseto, ecco i giocatori convocati da Raffaele

Sono 24 i calciatori convocati da mister Raffaele per Viterbese-Grosseto, gara valida per l’ottava  giornata …