Scienza missilistica: grattacielo causato dallo scarico di carburante dell’Alaska SpaceX

ANCHORAGE, Alaska (AP) – Gli appassionati dell’aurora boreale hanno avuto una sorpresa quando la luce verde ha danzato nel cielo dell’Alaska: per alcuni minuti, un pallido vortice celeste è apparso come una stella nel mezzo dell’aurora.

La causa di sabato mattina è un po’ più banale di un’invasione aliena o dell’apparizione di un portale verso i confini dell’universo. Questo è il carburante in eccesso rilasciato da un razzo SpaceX lanciato dalla California circa tre ore fa.

Ad un certo punto, i razzi devono essere alimentati, ha affermato il fisico spaziale Dan Hampton, professore associato di ricerca presso l’Università dell’Alaska Fairbanks Geophysical Institute.

“Quando lo fanno ad altitudini più elevate, quel carburante si trasforma in ghiaccio”, ha detto. “E se è alla luce del sole, quando sei al buio a terra, puoi vederlo come una specie di grande nuvola, e a volte ruota.”

Sebbene non sia un avvistamento comune, Hampton ha detto di aver visto casi simili tre volte.

L’aspetto del vortice è stato catturato in time-lapse dalla telecamera all-sky del Geophysical Institute e ampiamente condiviso. “Ha creato una tempesta su Internet con quella rotazione”, ha detto Hampton.

Al di fuori dell’evento dell’aurora boreale, i fotografi hanno anche pubblicato le loro foto sui social media.

“È successo mentre passava sopra l’Alaska durante un bellissimo spettacolo di aurore che ha scioccato molti osservatori notturni, incluso me stesso”, ha detto il fotografo professionista Todd Salat all’Associated Press in una e-mail.

“Credimi, all’inizio ero totalmente confuso”, ha detto. “Ora so che può essere spiegato dalla scienza missilistica, ma durante e subito dopo l’esperienza, ho apprezzato moltissimo la misteriosa sensazione dell’ignoto.”

READ  Twitter ha cancellato il badge verificato del New York Times per volere di Elon Musk

Il razzo è decollato dalla Vandenberg Space Force Base in California venerdì notte con circa 25 satelliti.

Il tempo di scarico del carburante ed è un lancio polare significa che il vortice blu è visibile su un’ampia fascia dell’Alaska. “Abbiamo una spirale davvero carina”, ha osservato Salat.

A gennaio è stato osservato un altro vortice, questa volta sulla Big Island delle Hawaii. Una telecamera in cima al Mauna Kea, fuori dal Subaru Telescope National Astronomical Observatory, in Giappone, ha catturato il vorticoso cielo notturno.

I ricercatori affermano che ciò è accaduto dal lancio di un satellite GPS militare su un razzo SpaceX in Florida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *