Sergei Shoigu: Putin sostituisce il ministro della Difesa russo con un civile nel mezzo della furia della guerra in Ucraina e delle spirali della spesa per la difesa.



CNN

Il presidente russo Vladimir Putin ha nominato economista civile il suo ministro della Difesa e stretto alleato Sergei Shoigu. Un importante rimpasto della leadership militare, più di due anni dopo la dura guerra di Mosca contro l’Ucraina, ha aumentato le spese per la difesa.

Andrey Belousov, un civile che ha servito come ex primo vice primo ministro ed è specializzato in economia, è stato nominato al massimo incarico di sicurezza, ha detto domenica il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Shoigu è stato “liberato” dal suo incarico con decreto presidenziale, ha detto Peskov, ma rimarrà una parte influente dell’amministrazione Putin come segretario del Consiglio di sicurezza russo, mentre l’ex capo dell’FSB Nikolai Patrushev sarà “trasferito ad un altro incarico”.

Shoigu sarà anche deputato della Commissione militare-industriale russa, ha detto Peskov, all’inizio del discorso di Putin. Quinto mandato come presidente.

La scossa arriva quando la Russia inizia ad adottare le misure più aggressive finora adottate Attacco terrestre transfrontaliero Da quando l’Ucraina ha riconquistato la regione settentrionale di Kharkiv alla fine dell’estate del 2022. L’operazione arriva dopo mesi di attacchi aerei russi sulla città di Kharkiv e nel mezzo di un’avanzata schiacciante a Donetsk, nell’est.

Shoigu ha guidato il ministero della Difesa del Paese per 12 anni e ha presieduto l’invasione dell’Ucraina nel 2022. Le truppe russe inizialmente catturarono Gaya, ma furono presto respinte, mettendo in luce le debolezze dell’esercito corrotto di Mosca e la sua volontà di inviare ondate scarsamente addestrate. Sia le truppe ucraine che quelle russe erano armate dei cosiddetti “tritacarne”.

Ha i suoi critici Spesso descritto Shoigu è distante e fuori dal contatto con la realtà del conflitto. Il suo critico più forte fu il defunto leader wagneriano Evgeny Prigogine Morì settimane dopo in un incidente aereo, accusando il ministero della Difesa di affamare i militanti e di incompetenza burocratica delle sue risorse prima di lanciare un’insurrezione fallita l’anno scorso.

READ  Biden lancia una sfida mentre Trump si allontana dalle tradizionali date dei dibattiti autunnali

L’aumento delle spese militari e la necessità di “innovazione”

Avendo bisogno di “innovazione”, Peskov è stato scelto da Putin, che ha sottolineato l’impennata del budget del ministero, affermando che si stava avvicinando ai livelli visti l’ultima volta durante la Guerra Fredda.

“Sul campo di battaglia oggi, il vincitore è il più aperto all’innovazione”, ha detto Peskov. “Pertanto, è naturale che il presidente abbia deciso che, allo stato attuale, il Ministero della Difesa russo debba essere guidato da un civile.”

Riferendosi alla guerra in Ucraina, Peskov ha detto: “A causa delle ben note circostanze geopolitiche, ci stiamo gradualmente avvicinando alla situazione della metà degli anni ’80, quando la quota delle spese del settore della difesa nell’economia era del 7,4%. Questo non è fondamentale, ma è molto importante.”

Il bilancio attuale è pari al 6,7% del PIL, ha affermato.

Peskov ha sottolineato la precedente esperienza di leadership e il background economico di Peluso.

“Questo non è solo un cittadino, ma una persona che ha guidato con grande successo il Ministero dello sviluppo economico della Russia, è stato per lungo tempo assistente del presidente su questioni economiche ed è stato anche il primo vice capo del governo precedente. Gabinetto dei ministri”, ha detto Peskov.

Peskov ha aggiunto che la nuova nomina non rappresenta un cambiamento nell’attuale struttura militare della Russia.

“Per quanto riguarda la componente militare, questa nomina non altera in alcun modo le strutture di coordinamento esistenti. La componente militare è sempre stata prerogativa del Capo di Stato Maggiore Generale. [Valery Gerasimov], e continuerà la sua attività. Al momento non è previsto alcun cambiamento in questo senso”, ha affermato.

Nel suo nuovo ruolo, Shoigu supervisionerà il complesso industriale militare russo, ha detto Peskov.

“È profondamente immerso in questo lavoro, è ben consapevole della velocità di produzione dei prodotti industriali-militari in alcune imprese e visita spesso queste imprese”, ha detto.

La notizia segue l’arresto, avvenuto il mese scorso, di uno dei più stretti collaboratori di Shoigu, il viceministro della Difesa Timur IvanovPutin è stato accusato di aver accettato tangenti nello scandalo di corruzione di più alto profilo del paese da quando ha lanciato l’invasione dell’Ucraina due anni fa.

I media statali russi TASS hanno riferito che Ivanov ha accettato una tangente di 1 milione di rubli (almeno 10.800 dollari).

Il rimpasto di Putin è un passo “importante” e “interessante”, ha detto domenica l’ex segretario alla Difesa degli Stati Uniti Mark Esper in un’intervista alla CNN.

“La grande argomentazione che viene da Mosca in questo momento è che la Russia si sta muovendo verso un’economia di guerra”, ha detto. “Sono sul piede di guerra.”

“Una delle cose deludenti del mandato di Shoigu è che pensavamo che l’esercito russo, almeno quando ero al Pentagono, pensavamo che fossero professionali, erano professionali nel loro equipaggiamento, nelle loro dottrine, nel modo in cui si addestrano e combattono, e noi non l’ho mai visto sul campo di battaglia.

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *