mercoledì, 20 Ottobre, 2021

Taurino: “Meno brillanti di altre volte, ma tre punti fondamentali”

Nel post match contro la Turris le parole di mister Roberto Taurino. La sfida contro i campani è terminata con una vittoria che proietta la Viterbese a quota 22 punti nella graduatoria del girone C.  Domenica si torna in campo, i gialloblù saranno ospiti del Bari.

Mister, dopo i primi 8 minuti non abbiamo visto una grande Viterbese…

“Sembrerà un paradosso ma siamo stati meno brillanti di altre occasioni. Secondo me abbiamo letto male l’interpretazione della prima parte di gara dove provavamo a palleggiare ma senza verticalizzare. Ci siamo fatti aggredire dalla Turris che è una buonissima squadra e ha anche una posizione di classifica che la rende più serena. Forse oggi in noi c’era un po’ di tensione perché sapevamo di affrontare una partita importante. Ci siamo un po’ intestarditi nel palleggio dando anche qualche pallone brutto a Daga. Nel secondo tempo abbiamo fatto una gara più aggressiva, non bellissima ma siamo stati pratici. Nel calcio le partite bisogna portarle a casa anche così. Dobbiamo migliorare ma questi tre punti sono fondamentali”.

Manca un calciatore che può dare più fluidità alla manovra?

“Ogni partita ha una sua storia, oggi sicuramente non abbiamo avuto la solita fluidità. Ma noi abbiamo i calciatori per palleggiare bene, come Bensaja, Salandria e Palermo. La Turris veniva uomo contro uomo e noi avremmo dovuto cercare di più gli attaccanti per metterli in difficoltà. Oggi l’aspetto mentale è stato predominante, a differenza di altre partite avevamo un briciolo di tensione in più e ci può stare perché i punti iniziano a pesare. Da qui alla fine saranno tutte battaglie, a prescindere dall’avversario, non ci saranno risultati scontati”.

Cosa è successo nel momento del cambio di Palermo?

“Venivamo da un tour de force e fra pochi giorni c’è un’altra partita, anche la gestione dei calciatori è importante: Palermo stava giocando con continuità e anche rifiatare serve. Ma Besea è entrato bene, con personalità e voglia di sacrificio. Simone voleva continuare ma ho preferito non rischiare. Oggi tutti i cambi ci hanno dato tanto”.

A Bari ipotizzabile un po’ di turnover?

“Ci sarà da fare una grande partita, questo è sicuro. Se mi renderò conto che qualcuno non è al 100% metterò dentro gente fresca”.

DI Redazione

La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Viterbese – Grosseto, ecco i giocatori convocati da Raffaele

Sono 24 i calciatori convocati da mister Raffaele per Viterbese-Grosseto, gara valida per l’ottava  giornata …