martedì, 13 Aprile, 2021

Taurino: “Per vincere domani servirà la migliore Viterbese”

Domani allo stadio “Enrico Rocchi” i gialloblù saranno in campo per la giornata numero 33 del girone C. Alle ore 15 la Viterbese  ospiterà il Potenza,  formazione che ha raccolto 31 punti in trenta partite. Di seguito le parole di mister Roberto Taurino nel corso della conferenza stampa della vigilia.

Mister, è un match ball per la salvezza?

“Diciamo che fare tre punti domani ci avvicinerebbe tantissimo all’obiettivo salvezza. È una partita importante contro una diretta avversaria anche se è una squadra che, dopo l’avvicendamento in panchina, ha cambiato passo. Tolta la sconfitta contro la Ternana che ci può stare, stanno facendo molto bene. Sono in salute sia mentale che fisica, bisognerà vedere la miglior Viterbese per fare tre punti”.

In settimana si è rivisto Ammari, sarà tra i convocati? Situazione generale della squadra?

“Ammari sta bene, si allena da una settimana con il gruppo e sarà tra i convocati. Piano piano stiamo cercando di dargli il ritmo gara. Per il resto, al di là di qualche acciacco che fa parte del gioco, sono convinto che riusciremo a mettere in campo un undici che possa dare garanzie. Ci giocheremo questa partita con grande ardore e grande voglia di fare tre punti. Sono quattro partite che non si vince e iniziamo ad essere un po’ in crisi di astinenza, diciamo così. Di fatto la vittoria ci manca, chi fa questo mestiere deve vivere con la voglia di vincere. L’atleta deve sempre avere l’ambizione di ottenere il massimo, domani mi aspetto una prova di grandissimo cuore e animo”.

Con l’arrivo di Gallo in panchina il Potenza ha trovato un nuovo slancio, quale caratteristica servirà alla Viterbese per vincere?

“Affrontiamo sicuramente una squadra in condizione, se non sbaglio hanno fatto quattro vittorie, un pareggio e due sconfitte nelle ultime sette gare. Vuol dire che sono 13 punti, una media alta. Tra l’altro le sconfitte sono arrivate contro Ternana e Avellino, le prime due della classe. Lo ripeto, è una squadra che ha trovato spirito, animo e bisogna fare i complimenti al presidente che ha avuto l’intuizione per mandare via un allenatore importante come Capuano per dare nuova linfa. Per quello che sono i risultati fino ad oggi, si può dire che l’intuizione è stata giusta. Poi hanno alzato il livello qualitativo ritrovando calciatori come Mazzeo e Baclet, non più giovanissimi ma che Pdalla loro hanno esperienza e le giocate giuste. A questi si aggiunge la vitalità di Di Livio, altro calciatore talentuoso. E poi tutta la squadra ha esperienza, faceva strano prima vederla in quelle posizioni. Per avere la meglio di questo Potenza ci vuole la miglior Viterbese, altrimenti sarà dura”.

La trasferta di Foggia non ha lasciato fortunatamente strascichi: tutti negativi i tamponi dei gialloblu, che domani scenderanno in campo con la maglia dell’Avis per sensibilizzare alla donazione.

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

La Viterbese spreca, il Catania vince: al “Massimino” finisce 1-0

Al “Massimino” decide una punizione magistrale di Dall’Oglio e la Viterbese cede di misura al …