lunedì, 23 Novembre, 2020

Ultras e bambini insieme in un triangolare al Campo Robinson

C’è chi dice che la felicità per un bambino passi attraverso quattro calci ad un pallone per strada, o in un campetto da calcio. Un campetto di quartiere.

Non lo so se sia davvero così, ma so che sabato scorso al Pilastro, al Campo Robinson, sotto la canicola del sole di luglio, di felicità ce n’era tanta. Gioia per i tanti bambini del quartiere, che quel posto lo animano. Perché sabato pomeriggio, all’interno del neo restaurato campetto si è tenuto un triangolare tra i tifosi della Curva Nord Vetus Urbs 1908 e ragazzini del quartiere per inaugurare ufficialmente la nuova veste del Campo Robinson, tirato a lucido e rimesso a nuovo proprio dagli ultras della Viterbese.

Ai piccoli giovanissimi giocatori, a cui si spera un giorno di poter lasciare il testimone della Curva, sono state regalate delle maglie della squadra gentilmente messe a disposizione dalla Viterbese. Una festa gialloblu, un pomeriggio divertente e spensierato in cui non sono mancati colpi di scena e agonismo vero, come quando un giovane pilastrino l’ha messa dentro direttamente dalla bandierina del corner. Con l’occasione, i tifosi hanno anche individuato il guasto ad un piccolo rapporto che impediva l’afflusso dell’acqua alla fontanella del parco: a giorni gli stessi che hanno riqualificato il campo provvederanno a sistemare anche questo guasto. 

Gli ultras, seppur meno allenati e più avanti con gli anni rispetto ai più scattanti avversari, hanno tenuto alto l’onore e si sono aggiudicati il triangolare. Foto di rito, abbracci di rigore, striscioni in bella vista – anche quello con scritto “Al Pilastro si tifa Viterbese” – e la promessa, reciproca, di rivedersi in curva quando le giovani leve avranno l’età adatta per andare allo stadio da sole. Perché ad amare la Viterbese si comincia da bambini.

 

Per sostenere le iniziative degli ultras gialloblu, impegnati in attività di aggregazione ma anche e soprattutto nel recupero di aree cittadine dimenticate nel degrado (il Campo Robinson non sarà l’unica opera di riqualificazione targata Vetus Urbs 1908, per intenderci), è possibile acquistare la nuova, bellissima, t-shirt della Curva presso l’edicola del Carmine. Un gesto di appartenenza e solidarietà per contribuire a migliorare la nostra città.

 

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Allenamento a porte chiuse per la Viterbese

Un manipolo di tifosi ad attenderli per chiedere loro prestazioni dignitose e immediata inversione di …