sabato, 23 Ottobre, 2021

Un gol di Murilo batte la Cavese (1-0): la salvezza ora è più vicina


Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Camilleri, Markic, Bianchi; Adopo (46’ Besea), Bensaja, Salandria (87’ Sibilia); Simonelli (77’ Bezziccheri), Tounkara (84’ Rossi), Murilo (87’ Tassi). A disposizione: Bisogno, Mbende, Ricci, Menghi, Sibilia, Urso, Ammari, Porru. Allenatore: Roberto Taurino.

Cavese (3-4-3): Kucich; Matino, De Franco, Lancini; Natalucci (71’ Montaperto), Scoppa (67’ Lulli), Matera (87’ Pompetti), Ricchi (87’ Gatto); Bubas, Gerardi, Calderini (71’ Senese). A disposizione: Russo, De Marco, Favasuli, De Rosa, Cuccurullo, Senesi, Semeraro. Allenatore: Salvatore Campilongo.

Arbitro Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, assistenti Michele Colavito e Alessandro Parisi di Bari. Quarto assistente Claudio Panettella di Gallarate

Marcatori: 68’ Murilo

Ammoniti: Scoppa, Murilo, Adopo, Salandria, Daga

Note: ammonito mister Taurino per proteste. Recupero 1’ pt, 5’ st

 

Una metamorfosi che porta punti e allontana i gialloblu dalla zona calda della classifica. La Viterbese sembra un’altra squadra rispetto a quella di qualche mese fa, e da brava formazione operaia, seppur non sempre brillante, riesce a fare bottino pieno sapendo soffrire e a sfruttare le occasioni create. Grazie a un gol di Murilo, così come a Bari, i gialloblu di Taurino battono al “Rocchi” anche la Cavese e fanno un altro fondamentale balzo in avanti in classifica. Tre punti pesantissimi che avvicinano la Viterbese sia alla salvezza che alla griglia play off.

La cronaca Alla fine si gioca col sole, dopo una mattinata sotto la neve. Il maltempo non ferma la gara tra Viterbese e Cavese, anche se le temperature sul “Rocchi” sono polari a causa della presenza di un gelido vento di buriana.

Al 7’ Primo brivido gialloblu e prima occasione per la Cavese, che sale con un buon pressing in area: buono scambio tra Gerardi e Bubas, che non aggancia e viene anticipato da Daga. All’argentino risponde trenta secondi dopo Baschirotto con un tiro da fuori area, parato dal portiere della Cavese.

Al 9’ Calderini innesca l’azione dei suoi, Ricchi crossa per Gerardi e l’attaccante dei campani tanto la girata, ma è impreciso e tira lato sopra la traversa. Al 12 capovolgimento di fronte: Tounkara davanti a Kucich prova il cross basso ma non c’è nessuno a raccogliere.

Al 16’ per un soffio Simonelli non porta avanti la Viterbese: Salandria fa partire il cross che trova il giovane attaccante gialloblu, ma il tiro di piatto finisce fuori di pochi centimetri. Un minuto dopo è sempre Simonelli che si mangia un gol fatto dopo uno scambio con Tounkara, ma l’azione viene comunque considerata fuorigioco. Al 18’ Natalucci trova un po’ scoperta la difesa gialloblu e Daga è costretto a spingere in corner il tiro dell’attaccante della Cavese.

Gli ospiti costruiscono più gioco, ma i gialloblu in questa prima fase di gioco sono bravi a farsi vedere in avanti sfruttando azioni di contropiede. La partita è piacevole, equilibrata, con continui capovolgimenti di fronte.

Proprio in ripartenza al 22’ Murilo con un destro a giro costringe a una respinta corta il portiere della Cavese, Simonelli intercetta e serve Tounkara ma miracolosamente De Franco sporca la traiettoria e la palla finisce sul lato esterno della porta. La Viterbese ci crede e spinge alla ricerca del vantaggio.

Occasionissima al 29’ per la Cavese con Bubas: in ribattuta di un cross di Calderini, su cui era stato anticipato Girardi, l’attaccante della Cavese sferra un missile che termina di poco fuori.

La partita si infiamma al 35’ quando la Viterbese protesta per un fallo su Lancini, ne esca fuori un momento concitato che il direttore di gara risolve con un cartellino giallo per parte, uno a Murilo e uno a Scoppa.

Al 38’ la Cavese ci prova ancora con un delizioso cross di Calderini, ma il colpo di Bubas non sorprende Daga. È sempre Bubas che cerca l’1-0 un minuto dopo, approfittando di una amnesia difensiva di Camilleri, ma Adopo fa buona guardia. Il giovane centrocampista colored della Viterbese sarà poco dopo ingiustamente sanzionato da Maria Sole Ferrieri Caputi per un anticipo pulito ma giudicato falloso su Calderini. Il primo tempo si chiude con una Cavese più viva e una Viterbese che sembra soffrire maggiormente il pressing avversario.

Alla ripresa Taurino mette subito in campo Besea al posto di Adopo, che era già ammonito. Il gioco si ferma per qualche minuto per l’infortunio della direttrice di gara, colpita al volto da un cross di Calderini. Ma la partita sembra aver perso il guizzo frizzante del primo tempo, con le due squadre che rallentano il ritmo de gioco. Al 59’ la prima emozione della ripresa: il destro di Scoppa viene bloccato da Daga in due tempi. Ma la vera palla gol al 63’ capita sui piedi di Simonelli, che a portiere battuto e fuori dai giochi a zero metri dalla porta incredibilmente la manda fuori. Una palla più difficile da sbagliare che da mettere dentro.

La Viterbese cresce e approfitta del momentaneo calo della Cavese. Il risultato lo sblocca ancora Murilo, con uno splendido stacco di testa su cross del solito Baschirotto: al 68’ il brasiliano salta più in alto di Matino e scavalca Kucich siglando l’1-0.

La Cavese sembra accusare il colpo, ma poi tenta di rifarsi avanti con i nuovi entrati Montaperto e Senesi, che cercano di innescare  Bubas. Ma la difesa della Viterbese fa buona guardia. All’82’ Gerardi guadagna un calcio di punizione, che tira di potenza dritto in porta, ma una bellissima parata di Daga nega il pari alla Cavese. Negli ultimi minuti i campani ci provano, ma al triplice fischio i tre punti in palio se li aggiudica la Viterbese.

DI Eleonora Celestini

“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Viterbese – Grosseto, ecco i giocatori convocati da Raffaele

Sono 24 i calciatori convocati da mister Raffaele per Viterbese-Grosseto, gara valida per l’ottava  giornata …