venerdì, 7 Agosto, 2020

Viterbese, arriva Dumancic dal Lecce?

E’ croato come il connazionale gialloblu Antonini Culina, e potrebbe essere il primo rinforzo della Viterbese nel mercato di gennaio apertosi oggi. Si tratta del difensore centrale classe 1998 (e quindi under) Luka Dumancic, di proprietà del Lecce, da cui arriverebbe in prestito alla corte di mister Antonio Calabro. La notizia è stata diffusa da Tuttomercatoweb.it e confermata da ambienti dirigenziali della società pugliese, secondo i quali mancherebbe solo l’ufficialità per il passaggio del centrale alla Viterbese. Del resto già a novembre scorso il procuratore del giocatore, Giuseppe Bofisè, aveva ventilato l’ipotesi di un prestito in categorie inferiori a causa del poco spazio nello scacchiere di Fabio Liverani.

Luka Dumancic, alto un metro e 92 centimetri, è nato a Split, in Croazia, il 27 ottobre 1998 e ha vestito anche la maglia della Nazionale croata Under 19. Cresciuto nelle giovanili dell’Hajduk Split e poi dell’Hajduk Spalato, in Italia ha giocato nell’Albalonga in serie D (27 presenze) prima di essere acquistato nel 2018 dal club salentino, che lo ha girato in prestito fino a giugno scorso alla Juve Stabia.

L’arrivo di un centrale difensivo under alla Viterbese, oltre a fornire un’alternativa in più a mister Calabro, apre a possibili diversi scenari per quello che sarà il mercato di riparazione in entrata e in uscita del club di via della Palazzina. Il primo riguarda l’arrivo di un portiere over in porta: con Biggeri e Pini dati in partenza e Vitali in odore di rientro alla Ternana, un difensore centrale under rende certamente più concreta l’idea di un ritorno in gialloblu dell’estremo difensore Antony Iannarilli, anche lui di proprietà rossoverde e tra i primi rinforzi richiesti dal tecnico pugliese alla società del presidente Marco Arturo Romano. In seconda battuta, se il club della Palazzina è in cerca di un altro difensore centrale under, è probabile che partano, magari con una destinazione serie D, i giovani Zanoli e Bianchi, ma anche Alessio Milillo.

Da valutare, poi, quanto la scelta di un difensore centrale under possa incidere sull’attuale assetto della retroguardia della Viterbese, dove il capitano Zivko Atanasov è in scadenza (a giugno). La società e il procuratore del giocatore bulgaro, che ha espresso la volontà di restare a vestire la maglia gialloblu e la fascia da capitano, avrebbero già avuto un primo colloquio, viste anche le richieste da parte di altre squadre che hanno messo il difensore nel mirino. Le diplomazie sono al lavoro, da entrambe le parti in causa ci sarebbe la volontà di chiudere quanto prima il discorso rinnovo, ma bisognerà capire quanto distanti sono le posizioni. Qualora Giga restasse alla Viterbese, un centrale under si giocherebbe quasi certamente il posto da titolare con Tony Markic e Federico Baschirotto. Se invece Ata lasciasse la Viterbese, il giovane Dumanic o chi per lui andrà a completare il reparto insieme ai due.

Intanto oggi la squadra ha ripreso il lavoro post vacanze di Natale agli ordini di mister Calabro sul sintetico del Pilastro (foto).

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Mercato Viterbese, come cambia la rosa?

Oggi chiude l’interminabile finestra di gennaio del calciomercato. Fermo restando che ci sembra un’idea folle …