martedì, 20 Ottobre, 2020

Viterbese, Capparella e Covarelli vanno in D

Riccardo Capparella e Manuel Covarelli ai saluti. I due giovani gialloblu, con contratti semi professionistici ma non in forza alla prima squadra, sono due punti fermi della Berretti delle meraviglie di mister Alessandro Boccolini. Almeno fino ad oggi: con la sessione invernale del mercato, infatti, i due andranno a farsi le ossa in prestito in serie D.

Evidentemente non ritenuti ancora all’altezza della prima squadra, dove comunque magari due under in più non avrebbero fatto male (una volta sfoltito l’organico attuale), i due già da domani dovrebbero lasciare la Viterbese fino alla fine della stagione. Covarelli sembra destinato in prestito alla Folgore Caratese, formazione brianzola di serie D presieduta dal giornalista di SportItalia Michele Criscitiello. Per Capparella, invece, la distanza sarà più breve, visto che dovrebbe essere girato in prestito al Team Nuova Florida, compagine di serie D del girone laziale.

La Berretti gialloblu prima in classifica e imbattuta, quindi, perde due dei suoi pezzi pregiati, ma si tratta per i due giovani di una prima esperienza in un campionato vero che non sia solo una competizione giovanile. Un passaggio obbligato di maturazione tecnica e anche personale, con la speranza di vederli entrambi aggregati alla Viterbese prima squadra già  dal prossimo ritiro estivo, al rientro dal prestito.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Mercato Viterbese, come cambia la rosa?

Oggi chiude l’interminabile finestra di gennaio del calciomercato. Fermo restando che ci sembra un’idea folle …