lunedì, 8 Marzo, 2021

Viterbese-Catanzaro, la nostalgia canaglia

Domenica arriva al Rocchi il Catanzaro. La vittoria al Provinciale di Trapani, che è valsa la finale di Coppa Italia Serie C con il Monza, è già passata in archivio. Il calendario non dà tregua alla “banda Calabro”.

L’ultima volta a Viterbo con i giallorossi risale al lontano 28 settembre 2003, il giorno del black out nazionale che mandò in tilt l’Italia. Con Stefano Cordeschi  decidemmo di scendere comunque a Viterbo, da Firenze e Lucca.

Lo facevamo tutte le domeniche, quando la Viterbese giocava in casa. Perché, a quei tempi, la Serie C giocava solo e sempre di domenica (nella foto un’immagine della stagione 2003-04 tratta da “Rete Gialloblù”, il magazine distribuito al Rocchi dal sito web usviterbese in occasione delle gare interne).

Pur vivendo lontani, eravamo i responsabili del sito ufficiale della Viterbese. Un’esperienza faticosa e meravigliosa per entrambi. La partita finì 2-0 per noi. La squadra allenata da Carboni, quell’anno, sfiorò la promozione in Serie B. Un traguardo sfumato nella finale dei playoff con il Crotone.

Mi piace riportare il tabellino di quella partita giocata quasi sedici anni fa. Una botta di nostalgia canaglia. Un tuffo nel passato, dedicato a tutti i vecchi tifosi gialloblù.

VITERBESE-CATANZARO 2-0 (0-0)

Viterbese (4-3-3): Paoletti; Gimmelli, Sibilano, Bianconi, Di Sauro; Cingolani, Gazzi (44′ st Moretti), Favo (16′ st Pollini); Frau (10′ st Mannucci), Santoruvo, Martinetti. In panchina: Musella, Mugnaini, Filosi, Evacuo. All. Carboni

Catanzaro (3-4-3): Lafuenti; Zappella, Pastore, Milone; Dei (25′ Biancone), Alfieri, Briano, Ascoli; Toledo (35′ st Campo), Corona, Ferrigno. In panchina: Gentili, Caterino, Morelli, Rovrena, Ambrosino. All. Braglia

Marcatori: 21′ st Santoruvo, 49′ st Martinetti
Arbitro: Giachero di Pinerolo
Note: espulsi al 38′ st Favo (V) e l’allenatore della Viterbese Carboni per proteste, al 39′ st Ascoli (C) doppia ammonizione. Ammoniti Gimmelli, Mannucci, Ascoli, Alfieri, Corona. Recupero 2′ pt, 6′ st.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Anche il calcio tornerà a ballare

Molti anni fa (era il 2009) mi capitò di assistere allo spettacolo di Marco Paolini, …