mercoledì, 28 Luglio, 2021

Viterbese-Catanzaro, Rocchi pieno?

Già nelle interviste del dopo gara mister Antonio Calabro ha detto che la sua testa è già alla gara di domenica al Rocchi con il Catanzaro. La vittoria al Provinciale di Trapani, che è valsa la finale di Coppa Italia Serie C con il Monza, si deve considerare già passata in archivio.

Il calendario al quale la Viterbese è stata condannata in questa stagione non consente pause nè concede un attimo di respiro.

La gara con i giallorossi sarebbe l’occasione perfetta per tornare a vedere il Rocchi pieno. La rosa messa in cantiere da una proprietà munifica e lungimirante, guidata da un mister di grande spessore come Antonio Calabro, merita un grande tributo di affetto per quanto è riuscita a raccogliere finora in una situazione di grande stress agonistico.

L’encomio a questo gruppo di giocatori speciali che si sono resi protagonisti di una “cavalcata selvaggia” >>> LEGGI QUI, allo staff tecnico, al diesse Pagni e al grande direttore generale Diego Foresti dovrà essere totale a prescindere.

Domenica, in una partita di cartello qual è quella con il Catanzaro, la “banda Calabro” si meriterebbe il giusto tributo di uno stadio pieno o almeno quasi. Senza se e senza ma. Sarà davvero così?

Riuscirà Viterbo a dimostrare la sua gratitudine a questo gruppo splendidamente granitico? A dare prova del suo amore per le maglie gialloblù? L’auspicio è che tutti, per quanto possibile, si adoperino perchè questo avvenga.

Se non ora, quando?

DI Sergio Mutolo

Innamorato da una vita della Viterbese, prova a tenere viva in rete la 'grande 'storia del club'. Direttore responsabile di Calciopress su Cuori Gialloblu si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare riferimento alla Serie C, sempre dal punto di vista dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese al centro, Monterosi al sud: ecco come saranno i gironi di serie C 2021/2022

Gironi di serie C, ci siamo. Dopo le decisioni di ieri del Coni, che ha …