martedì, 29 Settembre, 2020

Viterbese, domenica amichevole con la Berretti

Ancora qualche giorno di lavoro e poi ci sarà il rompete le righe per la Viterbese di Antonio Calabro, che – vista la sosta forzata per la protesta della Lega – domenica mattina disputerà un’amichevole (probabilmente con al Berretti di Alessandro Boccolini, visto il poco tempo a disposizione per organizzarla con una squadra di categoria come Siena o Arezzo) al “Rocchi” e poi si godrà una decina di giorni di vacanza per Natale e capodanno. Gli allenamenti dei gialloblu riprenderanno infatti il 2 gennaio, si spera sul campo sintetico del Pilastro: la Viterbese avrebbe in verità dovuto allenarcisi anche in questi giorni, dopo l’approvazione della variazione del regolamento comunale per gli impianti sportivi, ma mancano ancora la mesa a in sicurezza dell’area antistante al campo è un paio di firme sui documenti. Burocrazia, che a Viterbo proverbialmente procede più lenta che altrove.

Nel frattempo che la squadra sarà in vacanza, appena passate le feste proseguiranno intanto i sondaggi di mercato per portare alla corte della Viterbese almeno alcuni degli elementi richiesti da mister Calabro già dai primi giorni di gennaio. Come già detto, saranno soprattutto i movimenti in uscita a decretare il destino di quelli in entrata: c’è da sfoltire la rosa, certo, ma anche da rinforzarla. In questi giorni, anche a seguito di quanto dichiarato sabato scorso nel pre gara, circola insistente l’indiscrezione secondo cui si potrebbe arrivare ad una rescissione consensuale con Antonini Culina e con Nicolas Bensaja. I due sono tra gli ultimi arrivati alla Viterbese, ma non hanno convinto e per il croato la precaria condizione fisica è una costante.

Oltre alle trattative (in entrata) per Razzitti, Seck (il terzino sinistro di ruolo è la prima priorità) e Casasola, di cui si è già detto, la Viterbese sarebbe alla ricerca di un centrale di difesa under perché si potrebbe così liberare spazio per un portiere over, più gradito a Calabro. In tal caso resta sempre aperta la pista che potrebbe riportare in gialloblu Antony Iannarilli, di proprietà della Ternana ma in rotta coi rossoverdi.

Per i colpi di mercato veri e propri, tuttavia, ci sarà ancora da aspettare qualche settimana. Ma la Viterbese, anche su indicazione del mister, ha ben chiaro già come e dove intervenire per mettere a disposizione dell’allenatore pugliese una squadra che possa centrare la griglia play off.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Maurizi: “Rispetto per la Ternana, ma noi siamo la Viterbese e vogliamo crescere”

“Abbiamo tanta voglia di giocare e di entrare in campo visti i mesi di stop …