lunedì, 19 Agosto, 2019

Viterbese e Romano, è ancora luna di miele

Il 18 luglio Marco Arturo Romano è diventato il nuovo proprietario della Viterbese. È ancora tempo di luna di miele fra l’imprenditore romano e la tifoseria gialloblù. Il campionato inizia il 25 agosto e solo allora sarà tempo di calarsi nelle criticità della vita, in questo caso del calcio giocato.

Il primo approccio con il mondo reale è stato domenica 4 agosto, nella gara in programma al Garilli di Piacenza per il primo turno della fase eliminatoria di Tim Cup. 

La squadra allenata da mister Antonio Calabro, sostituito in panchina dal suo secondo Alberto Villa, è arrivata a questa partita con un organico a dir poco striminzito. La prestazione dei tanti giovani scesi in campo (età media 21 anni) è stata però molto incoraggiante, al di là dell’esclusione maturata solo ai calci di rigore.

Adesso si attende il completamento della rosa, che resterà verisimilmente priva di alcuni dei suoi petali più preziosi fra quelli ricevuti in eredità (Atanasov, Mignanelli, chi altro?). Non resta che aspettare la chiusura del calciomercato. Solo allora si potranno tirare le somme.

La conferma di Diego Foresti come direttore generale, l’incarico di team manager affidato a Alessandro Ursini e il richiamo in panchina di mister Antonio Calabro sono tre punti fermi da cui ripartire.

La vita reale, leggi il campionato, incombe. Alle parole dovranno seguire i fatti. Solo quelli conteranno per affrontare in modo dignitoso il prossimo campionato di serie C. 

L’obiettivo è quello di mantenere la categoria e di consolidare il radicamento nel territorio, mai realizzato dall’ex patron Piero Camilli in sei anni di storia. Tutto il resto è aria fritta.

Sergio Mutolo
Stefano Cordeschi
Eleonora Celestini

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Mercato Viterbese, tanto tuonò che piovve?

Alla fine, almeno da quanto si sussurra, sia Mignanelli che Atanasov (nella foto) sarebbero in …