domenica, 23 Febbraio, 2020
Foto: Luca Prosperoni

Viterbese, Foresti un dg da 110 e lode

Inutile fare giri di parole, questa Viterbese fa sognare. Tutto ciò che ruota attorno ai colori gialloblù ha acquisito una professionalità che a Viterbo non si era mai vista. I meriti sono di quanti quotidianamente profondono lavoro e passione per questi colori. La presentazione della squadra, avvenuta in pompa magna, ne è la prova provata. Una serata da 110 e lode, quanti sono gli anni di vita della nostra Viterbese.

Grandi i meriti del Direttore Generale Diego Foresti, ben supportato da Alessandro Ursini e da tutti i componenti dello staff. Il dg ha portato una ventata di aria fresca in un ambiente che, sotto questo punto di vista, è sempre stato alquanto apatico. Le iniziative messe in campo sono state di livello assoluto. C’è da scommettere che tante altre sono già in cantiere.

Sotto questo aspetto, a Viterbo ci sarebbe molto da fare. Un paio di esempi? Coinvolgere i ragazzi (e le famiglie) del settore giovanile e quelli delle scuole nel sostegno ai colori gialloblu in occasione delle gare interne al Rocchi. Promuovere il marchio Viterbese Calcio nel territorio e in quella provincia presa un po’ per la giacca anche dal presidente Piero Camilli, con iniziative tali da avvicinare alla squadra il maggior numero possibile di appassionati.

Molto c’è da fare, ma molto si sta facendo. Come confermato dal Segretario Sportivo, Alessandro Ursini, a breve si potranno acquistare online le maglie e tutto il materiale della Viterbese (che potranno anche essere comprate presso lo store di Di Marco Sport).

In preparazione ci sono altre iniziative che al momento restano “top secret“, ma che sicuramente porteranno vantaggi ai colori gialloblu.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Viterbese, Camilli e le onde del destino

La questione del Pilastro, che la nostra Eleonora Celestini segue da settimane in modo magistrale …