mercoledì, 20 Novembre, 2019

Viterbese, i giovani e la brezza del cuore

Sono i giorni del vino e delle rose, per la Viterbese e per i suoi tifosi. Dopo dodici giornate di campionato, i gialloblù occupano la sesta posizione in classifica generale. Molte soddisfazioni la ‘banda Lopez’ se le è già tolte. Questo è poco ma sicuro.

Il panterone Tounkara sta risalendo la classifica dei marcatori. Ogni sua rete al Rocchi è generatrice di felicità, anche per il modo in cui viene allegramente festeggiata da tutta la squadra. Ma tutti, nessuno escluso, stanno facendo alla grande la loro parte.

Nel girone di ritorno faranno visita al Rocchi il Bari, il Catania, il Teramo, il Potenza, la Casertana, il Monopoli, la Ternana e la Reggina. I nostri giovani dovranno incontrare fuori casa solo Catanzaro e Avellino, fra i club più accreditati del torneo.

Se le cose gireranno per il verso giusto la gente potrebbe tornare in massa allo stadio, trascinata dai risultati. E da quel contagioso entusiasmo che solo i risultati sanno portarsi dietro. Fosse solo per condividere e applaudire la scelta vincente della linea verde, fortemente voluta dal presidente Marco Arturo Romano, che sta facendo proseliti nella città di Viterbo.

Serve solo un piccolo sforzo di fantasia, per accrescere il radicamento nel territorio. Poi la strada potrebbe essere in discesa, se anche la buena suerte rimarrà al nostro fianco. Il ‘fattore C’, credetemi, resta un elemento essenziale per la buona riuscita di ogni progetto.

Lasciamoci cullare dalla brezza del cuore, una volta ogni tanto. Ai tifosi, eterni Peter Pan, è un lusso che si dovrebbe concedere molto più spesso. 

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese, qualcosa è cambiato

Peccato per la brutta sconfitta di Rieti. Una Viterbese imbelle si è fatta mettere sotto …