Viterbese, il rebus Coppa Italia - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
domenica, 24 Marzo, 2019
Ultime notizie
Viterbese, il rebus Coppa Italia

Viterbese, il rebus Coppa Italia

Non è stato per fare terrorismo psicologico che abbiamo parlato di psicodramma gialloblù >>> leggi QUI e di calendario kafkiano >>> leggi QUI.

I più attenti tra i nostri lettori avranno percepito i segnali di allarme che era nostra intenzione trasmettere. Il fatto è che, mentre le altre continuano a giocare e incamerare punti (con l’ennesimo 4-0 rifilato oggi alla Sicula Leonzio la Juve Stabia vola già a quota 38), la Viterbese per una ragione o per l’altra continua a restare ai box dopo aver messo insieme solo cinque punti.

Il rinvio odierno della partita di campionato con il Catanzaro obbliga la truppa di mister Sottili all’ennesimo stop, che arriva purtroppo dopo la sonante vittoria al Rocchi con il Bisceglie. Una vera iattura. La trance agonistica e le condizioni psico-fisiche dei giocatori potrebbero risentire, e non poco, di questo stop and go.

L’ingolfamento determinato dalle partite da recuperare comincia a diventare un incubo. Sarà un vero e proprio garbuglio calendarizzarle. Il tempo si assottiglia.  Siamo già a metà dicembre e in Lega Pro è previsto, dopo Natale, l’obbligo di riposo per i calciatori.  

A complicare le cose c’è una spada di Damocle che incombe sulla Viterbese. Il 30 gennaio è in programma al Rocchi il sedicesimo di finale della Coppa Italia con la Ternana. Se il club gialloblù superasse il turno ci saranno da giocare gli ottavi, i quarti e le semifinali. Vale a dire altre sei partite, che si andrebbero a sommare alle sette ancora da recuperare. Come riuscire a incastrarle? Un vero rebus.

Il fatto è che la vittoria finale in questa competizione, per come si sono messe le cose, sarebbe l’occasione più appetibile per entrare nei playoff dalla porta principale e con grande vantaggio sulle concorrenti.

In una stagione al termine della quale le promozioni in serie B potrebbero essere addirittura sette, il ritardo accumulato dalla Viterbese potrebbe far saltare un obiettivo che era del tutto alla portata di squadra e società. Se solo tutto fosse andato come doveva andare.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese, essere Luca Baldassin

Viterbese, essere Luca Baldassin

Al termine della stagione scorsa, quando Luca Baldassin rientrò al Chievo Verona per fine prestito, …