giovedì, 5 Dicembre, 2019
Ultime notizie

Viterbese, il silenzio stampa conviene davvero?

Tanto tuonò che piovve. E di acqua in queste settimane ne è caduta in grande abbondanza. La goccia che ha fatto traboccare il vaso in casa gialloblù è stato il mancato intervento arbitrale sul gol vittoria della Ternana, viziato da un evidente fallo su Errico. Questo, e altri precedenti episodi, hanno fatto si che la società di via della Palazzina intervenisse a gamba tesa. Il comunicato stampa societario, di seguito pubblicato, parla chiaro:

La Viterbese Castrense è stanca di perdere partite e punti per errori arbitrali. Non vuole di certo mettere in dubbio o sollevare sospetti sulla buona fede ed imparzialità̀ dei direttori arbitrali, ma chiede legittimamente, anzi, pretende, maggior attenzione e competenza. Non è consuetudine di questa Società̀ e Dirigenza alzare i toni o indire proteste eclatanti; ma perché́ queste parole lascino un segno e non vengano dimenticate troppo in fretta, la stessa ha deciso di indire un silenzio stampa dirigenziale da qui a domenica 1 Dicembre. Stiamo preparando un dossier che presenteremo in Lega e all’AIA comprendente di video e immagini relative ai tanti e troppi episodi. Di seguito riportiamo solo alcune delle disattenzioni arbitrali che sono costate punti preziosi alla Viterbese:

• BARI – VITERBESE gara di campionato: Rigore contro inesistente
• CATANIA-VITERBESE gara di campionato: Rigore contro per fallo di mano inesistente
• TERAMO – VITERBESE gara di campionato: Rigore contro inesistente
• POTENZA – VITERBESE gara di campionato: Rigore non concesso
• VITERBESE – TERAMO gara di Coppa Italia: Gol viziato da controllo con il braccio
• VITERBESE-CAVESE gara di campionato: gol in fuorigioco e rigore non concesso
• TERNANA-VITERBESE gara di campionato: fallo non fischiato su azione del gol che ha deciso la partita

Con educazione e doveroso ossequio alle Istituzioni arbitrai e federali, ma anche con fierezza e determinazione nel rispetto dei colori e della città che ci onoriamo di rappresentare.”
A.S. Viterbese Castrense
Il Presidente

Intendiamoci, protestare civilmente è lecito. Da un certo punto di vista sacrosanto. Ma a non convincere è il concetto finale. Si perché o si è davvero convinti, magari prove alla mano, che è in atto un complotto nei confronti della Viterbese oppure non si comprende la decisione del silenzio stampa.

Un atto sempre poco piacevole. Siamo invece convinti che, al contrario, discutere di questi argomenti in maniera costruttiva porti a miglioramenti da parte di tutte le componenti chiamate in causa.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Viterbese-Avellino, le ultime dalle sedi

Si gioca domenica 1 dicembre 2019 Viterbese-Avellino, partita valida per la diciottesima giornata del campionato …