martedì, 15 Ottobre, 2019

Viterbese, mobilitazione dei tifosi gialloblù

Il ventilato disimpegno della proprietà, in conseguenza della maxisqualifica comminata al vice-presidente gialloblù Luciano Camilli per la presunta aggressione a carico del presidente dell’Arezzo Giorgio La Cava, continua a tenere banco a Viterbo.

Sta circolando un video, ormai virale in rete e dunque impossibile da ignorare per gli organi di giustizia della Lega Pro,  che scagionerebbe il dirigente di Grotte di Castro.

In attesa degli eventi, il tempo corre inesorabile. La procedure di iscrizione, a partire da quest’anno anticipata al 24 giugno e caratterizzata da regole davvero molto stringenti  >>> leggi QUI, i tifosi della Viterbese si stanno mobilitando con tutti i mezzi di cui dispongono.

È di ieri una lodevole iniziativa promossa da Paola Piacentini, storica tifosa alla quale Cuori Gialloblù ha voluto dedicare uno spazio speciale per il suo impegno a favore delle maglie  >>> leggi QUI “Le tifose fanno grandi sogni”.

Nella giornata di oggi è stato organizzato un raduno di tifosi sotto i portici di piazza del Comune. Un incontro importante nella forma, in quanto manifestazione di sostegno verso un club che attraversa giorni difficili e deve prendere decisioni ancora più difficli, ma anche nella sostanza.

Al meeting delle 18,30 è atteso infatti anche il sindaco Giovanni Arena. L’invito è stato esteso all’assessore con delega allo Sport Marco De Carolis, oltre che agli assessori/consiglieri  di accertata fede gialloblù.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Viterbese, solo elogi dall’ex allenatore Pochesci

Qualche capello bianco in più, qualche intemperanza in meno. Oggi è un tecnico con grande …