venerdì, 24 Gennaio, 2020
Ultime notizie

Viterbese-S. Leonzio, Lopez pronto a cambiare

Rieti è alle spalle, il presente si chiama Sicula Leonzio. In una mattinata funestata dallo spiacevole episodio del maxischermo, il lavoro dei gialloblu di mister Giovanni Lopez è tutto finalizzato alla gara di domani coi siciliani, da cui tutti si aspettano una pronta riscossa della Viterbese dopo la debacle nel derby di mercoledì scorso.

“La squadra sta bene, ieri i ragazzi si sono confrontati con una parte della dirigenza – spiega l’allenatore della Viterbese -. Ovviamente so tutto quanto si sono detti pure se non ero presente, ma è giusto che certi faccia a faccia restino nello spogliatoio. La squadra è serena, è pronta alla gara di domani come sempre lo è stata dopo aver rimediato una batosta”.

Lopez torna sul Rieti, invitando a non fare tragedie. “Abbiamo sbagliato una gara – ammette -, ma non parlerei di approccio errato. La Viterbese è una squadra giovane, forse ad inizio stagione neanche ritenuta all’altezza, che ha un allenatore chiamato in estate mentre stava al mare e che si è messo a disposizione. Oggi tra mille difficoltà siamo settimi. L’obiettivo, lo ha detto il presidente, è la salvezza. Ma intanto oggi siamo settimi. Si può migliorare? Sì, ma ci vuole tempo. Noi questi siamo, ci vogliono tranquillità e pazienza”.

Soprattutto quando si parla di una squadra giovane. “I giovani ti danno e ti tolgono, lo sappiamo – aggiunge mister Lopez -. Ne ho parlato anche col presidente: abbiamo subito una battuta d’arresto, ci sta e prepariamoci ad averne altre perchè anche questo ci sta. Però non facciamo drammi, abbiamo sbagliato una partita”.

Dopo Rieti, anche a causa della terza partita in otto giorni, qualche cambio nella Viterbese che affronterà la Sicula Leonzio ci sarà. “Qualche cambiamento in formazione lo avremo, sì – svela -, qualcosa dobbiamo pur cambiare. Torneranno a disposizione anche Besea e De Falco: non credo siano ancor pronti per giocare, ma magari una decina di minuti li faranno”.

Tra le novità di domani, probabile un rientro dall’inizio a centrocampo di Simone Palermo, che ha giocato metà gara a Rieti e che sembra sulla via del recupero. E probabile anche un ritorno al 3-5-2 usuale con Tounkara e Volpe coppia in attacco dall’inizio.

Questa settimana nessuna cena in palio in caso di vittoria. “Mica possiamo scommettere tutte le settimane – conclude Lopez con un sorriso -, anche perché l’ultima mi è costata 500 euro. In futuro vediamo, se magari partecipa alla scommessa anche il presidente…”.

I CONVOCATI – Antezza, Atanasov, Baschirotto, Bensaja, Besea, Bianchi, Čulina, De Falco, De Giorgi, Errico, Maraolo, Milillo, Molinaro, Palermo, Pini, Ricci, Sibilia, Simonelli, Svidercoschi, Tounkara, Urso, Vitali, Volpe, Zanoli.

 

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Ultras, no a esperimenti sociali nelle curve

Riceviamo e pubblichiamo una nota messa a punto da diverse tifoserie di tutta Italia in …