venerdì, 6 Dicembre, 2019
Ultime notizie

Viterbese, scenari del dopo TAR

La matassa dei format di B e C non è stata ancora dipanata. Come in un drammatico gioco dell’oca organizzato sulla pelle dei tifosi tutto torna nelle mani della Figc, dopo quasi due mesi trascorsi inutilmente in uno sciatto scaricabarile tra Collegio di Garanzia del Coni e TAR.

Il TAR ha rigettato le istanze dei club aspiranti al ripescaggio in Serie B  >>> LEGGI QUI e dunque a decidere sarà il Tribunale Federale Nazionale (TFN), che si riunirà domani 28 settembre per decidere quale sarà il format della Serie B (e, a cascata, quello della C).  

Se il TFN dovesse ristabilire il format di serie B a 22 squadre, la sentenza diventerebbe immediatamente esecutiva. Se invece anche il TFN si pronuncerà a favore dell’attuale format a 19 squadre, per le società implicate nell’annosa vicenda non resterà altro che fare ricorso alla Corte di Appello Federale (CAF).

I cinque club sono però obbligati dalla Lega Pro guidata da Gabriele Gravina (che oggi qualcuno ha nominato presidente in pectore della Figc) a giocare il quarto turno del campionato di Serie C nei rispettivi gironi tra il 28 e il 29 settembre, pena sconfitte a tavolino.

Resta ancora in ballo il destino di Virtus Entella e Viterbese, ferme ancora ai box fino a data da destinarsi. Il club ligure del presidente Gozzi è stato di fatto riammesso dal Coni in serie B in forza delle Noif e in rapporto alla nota penalizzazione del Cesena.

Il club gialloblù del presidente Camilli, che si sta allenando sotto la guida di uno stremato Lopez da cento giorni e non disputa una partita ufficiale dal 12 agosto (la storica serata di Marassi…), dovrebbe prendere il suo posto nel girone A di serie C.

Il fatto è che la Figc, vale a dire lo stesso organo che emana le Noif, ha impugnato la sentenza del Collegio di Garanzia. Un pasticciaccio brutto. Un’altra amara storia italiana difficile da spiegare e da tollerare. Un calcio avariato e indigeribile.

Chi pagherà per questo inaccettabile garbuglio, a parte i soliti disillusi tifosi?

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese-Avellino, le ultime dalle sedi

Si gioca domenica 1 dicembre 2019 Viterbese-Avellino, partita valida per la diciottesima giornata del campionato …