Viterbese, solo vittorie in Coppa Serie C - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
sabato, 20 Aprile, 2019
Ultime notizie

Viterbese, solo vittorie in Coppa Serie C

La Viterbese targata Piero Camilli conquista la seconda finale consecutiva nella Coppa Italia Serie C. L’anno scorso se la giocò con l’Alessandria. Questa volta sarà il Monza a contendere il trofeo ai gialloblù guidati da mister Antonio Calabro. I tifosi vivranno questa emozione grazie al doppio confronto vittorioso con il Trapani.

La finale di Coppa di Lega sarà Monza-Viterbese. Una grande soddisfazione per il patron Camilli, per Antonio Calabro e il suo staff, per i ragazzi tutti. E anche per i tifosi gialloblu, come sempre presenti al Provinciale di Trapani fedeli al motto “mai sola”.

In Coppa Italia Serie C la Viterbese ha disputato cinque incontri. È passata dalla Tim Cup, nella quale ha battuto  Rende in casa e l’Ascoli al Del Duca, soccombendo alla Sampdoria nella storica serata di Marassi.

Ha superato in gara secca il Teramo (Sedicesimi di Finale), la Ternana (Ottavi di Finale) e il Pisa (Quarti di Finale). Si è aggiudicata con il risultato di 1-0 la gara di andata della Semifinale con il Trapani e con quello di 2-1 il ritorno al Provinciale.

In soldoni, la Viterbese ha vinto tutti i confronti giocati per la Coppa Italia di Lega. In cinque gare i gialloblù hanno segnato 9 reti e ne hanno subite 4. Il capocannoniere è Pacilli, con quattro reti. Segue Polidori, con due. Una rete ciascuno per Bismark, Mignanelli e Molinaro.

Si può dire che mai accesso a una finale della Coppa di Lega fu più meritato, anche considerando il calendario terrificante al quale il club gialloblù è stato condannato da eventi extra-calcistici >>>LEGGI QUI.

DI Redazione

Avatar
La Redazione di Cuorigialloblu si occupa della gestione degli articoli pubblicati dai propri Redattori, e presta attenzione a tutto quanto ruota attorno ai colori gialloblu

Leggi anche

Viterbese, Calabro scommette sulla Coppa

Al termine della partita persa in casa con la Cavese, Antonio Calabro è stato chiaro …