lunedì, 8 Marzo, 2021

Viterbese, tre gare per ripartire

Casertana, Juve Stabia e Vibonese. Questo il trittico di partite che la Viterbese targata Sottili si prepara ad affrontare. Tre gare per dire quale sarà il campionato dei gialloblu. Sarà quello di inizio stagione che, secondo gli addetti ai lavori, l’avrebbe vista protagonista? Oppure bisognerà ridimensionarsi e pensare a traguardi meno lusinghieri?

Sarà questo il filo rosso che legherà i gialloblu al prosieguo del campionato. Bisogna comprendere sin da subito dove intervenire per invertire una rotta che non sta portando i frutti sperati. Un gol segnato a fronte di tre gare disputate appare un ben magro bottino, specialmente se lo rapportiamo alla qualità delle bocche da fuoco gialloblu. Un gol, tra le altre cose, messo a segno da un centrocampista e per giunta in una situazione di gioco particolare.

Se l’attacco è spuntato, di certo la difesa non sembra essere più quella impermeabile di qualche tempo addietro. Troppi errori e troppe amnesie per un reparto che, viceversa, aveva un alto coefficiente di affidabilità. Eppure, De Giorgi a parte, gli uomini sono gli stessi. Con l’unica differenza dettata dalla cessione di Celiento e Iannarilli, rimpiazzati comunque in maniera egregia.

Dovrà lavorare sodo mister Sottili per risolvere questa situazione. Dovrà farlo in fretta perchè la Viterbese è attesa da tre gare difficili da affrontare ma che potrebbero, in caso di successo, iniettare entusiasmo in un ambiente al momento alquanto abbattuto. Che si torni presto a vincere, insomma E, magari, anche a parlare.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Anche il calcio tornerà a ballare

Molti anni fa (era il 2009) mi capitò di assistere allo spettacolo di Marco Paolini, …