Viterbese, un Cenciarelli nel motore - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
sabato, 20 Aprile, 2019
Ultime notizie

Viterbese, un Cenciarelli nel motore

Diego Cenciarelli è arrivato al terzo anno consecutivo in maglia gialloblù. Un mezzo miracolo, a dirla tutta, considerato che la Viterbese ogni anno ricostruisce la rosa quasi di sana pianta. Un punto di merito per il ventiseienne centrocampista umbro, originario di Umbertide.

Il fatto è che Cenciarelli, in un mondo frequentato da giocatori che cambiano squadra come si cambia la camicia, si è guadagnato la (meritata) fama di essere alla ricerca di stabilità. Lo dimostra il suo invidiabile curriculum calcistico.

Inizia da giovanissimo, nel 2009. A 17 anni gioca nel Casarano (squadra pugliese di Serie D) dove, per non smentire l’assunto di partenza, rimane per due anni consecutivi collezionando 63 presenze e 4 reti. Da quelle parti lascia il segno. I tifosi se lo ricordano ancora, nonostante sia passato così tanto tempo.

Fra il 2011 e il 2013 girovaga in cerca di un’identità. Passa dal Campobasso in C2 alla Fiorentina Primavera e poi al Perugia in C1.

Tra il 2013 e il 2016 lo ritroviamo al Teramo, in Lega Pro. Si ferma tre stagioni. Gioca 88 partite e segna 2 reti. Punto di forza del centrocampo contribuisce, con le sue prestazioni, alla promozione in serie B del club abruzzese (poi revocata per ragioni disciplinari). In Abruzzo si ricordano ancora con grande affetto di questo motorino, capace di macinare chilometri su chilometri nella zona nevralgica del campo.

Arriva a Viterbo nell’estate del 2016, l’anno della salita in serie C condita dalla vittoria dello scudetto di D. Si fa largo a suon di prestazioni e di scorribande da una parte all’altra del campo. In due anni di campionato mette insieme 62 partite e segna 5 reti (tutte realizzate la scorsa stagione). Finora, al suo terzo anno con il club gialloblù, il suo score è di 7 partite (cinque delle quali da titolare).

Avere in rosa uno come Diego Cenciarelli, centrocampista di qualità e di quantità (247 presenze e 11 reti in carriera nonostante la giovane età), permette ai tifosi gialloblù di guardare avanti con serenità e di sperare in traguardi sempre più intriganti. Senza contare che giocatori e persone di questo stampo aiutano a crescere tutto il sistema calcio. 

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese-Cavese, le ultime dai ritiri

Si gioca mercoledì 17 aprile allo stadio Rocchi la gara Viterbese-Cavese, valida come recupero della …