martedì, 15 Giugno, 2021
Foto: Luca Prosperoni

Viterbese, un mercato davvero intelligente

Alla fine, il mercato gialloblu appare ben più proficuo di quanto si pensi >>> LEGGI QUI la nuova rosa dopo la chiusura della finestra invernale del mercato.

Per quanto riguarda le uscite la società ha lavorato in maniera praticamente perfetta, liberandosi in un colpo solo di tutti quei giocatori che non hanno saputo imporsi. L’unica eccezione è stata quella di Francesco Forte che, in un primo momento, sembrava potesse accasarsi a Rende o Rieti. Di fatto però le trattative per la cessione del portiere gialloblu, che al momento rischia di essere messo fuori rosa, si sono arenate.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, abbiamo già esposto in altro articolo le nostre considerazioni >>> LEGGI QUI. Al momento non ci sono elementi validi per giudicare le prestazioni dei nuovi arrivati. I conti in tal senso si faranno alla fine della stagione, al netto del minutaggio che avranno espresso in campo.

Quello che invece ci preme sottolineare è quella fase di mercato “invisibile”, ma altrettanto importante, che ha visto la società fare muro davanti alle richieste per i propri gioielli. Quelli, per intenderci, che tutti vorrebbero in questa finestra di mercato e che non tutte le società riescono a trattenere.

In questo caso il club gialloblu capitanato dal patron, Piero Camilli ha saputo resistere alle sirene che volevano Jari Vandeputte in partenza. La pressione in primis dello Spezia, ma non solo, è stata respinta o almeno rinviata a fine stagione. Le richieste non sarebbero state limitate solamente al furetto belga. A quanto ci risulta, ci sono state offerte sostanziose anche per altri giocatori della rosa gialloblu. Su tutti Luca Baldassin, finito nel mirino di alcune squadre del Girone A.

Insomma, un mercato complesso. La Viterbese ha partecipato in maniera attiva, sia in entrata che in uscita. Aggiungiamo noi, brava soprattutto nel resistere alle richieste. In una fase non sempre facile da gestire, specialmente quando arrivano da società di categorie superiori, è stata capace di dire no.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Mercato Viterbese, come cambia la rosa?

Oggi chiude l’interminabile finestra di gennaio del calciomercato. Fermo restando che ci sembra un’idea folle …