Viterbese, voglia di innamorarsi ancora - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
martedì, 21 Maggio, 2019
Ultime notizie

Viterbese, voglia di innamorarsi ancora

Credeteci sulla parola, il meglio deve ancora venire. Al termine di una stagione mozzafiato, vissuta al ritmo folle di una partita ogni tre giorni, brilla in tutto il suo splendore la grande bellezza. La conquista della Coppa Italia certifica uno dei momenti più alti della “grande storia del club”.

Il trofeo, paradossalmente, viene alzato dalla Viterbese a campionato già concluso. Regala alla città, in un Rocchi ribollente di tifo come non accadeva da lustri, l’opportunità di entrare nei play off dalla porta principale. Non certo per il rotto della cuffia, come sarebbe viceversa accaduto continuando a perdersi dietro a una classifica poco propizia per vivere un’avventura degna di questo nome.

La buena suerte ci è stata al fianco, non possiamo negarlo, anche se la squadra l’ha chiamata a sè con una prestazione tutto cuore. Il destino ha fatto entrare la palla in rete al 93’, quando già il Monza pregustava un finale molto diverso.

Il gol di Atanasov, nato da un’incursione sulla fascia sinistra della coppia di furetti Cenciarelli-Vandeputte, ha rappresentato un momento di gioia allo stato puro. Una sensazione di leggera follia ha volteggiato sopra il Rocchi e poi, in giro per l’Italia, si è infiltrata nei vecchi cuori gialloblù che solo in televisione hanno potuto assistere a questo capolavoro di rara potenza e bellezza.

Il desiderio di tornare a emozionarsi lievita, dalla parti della Tuscia. L’attesa dell’avversario che la Viterbese si troverà di fronte al terzo turno degli spareggi è diventata spasmodica. Ancora più forte è la voglia di tornare a innamorarsi di “quelle maglie gialloblù” che, nel lontano 2004, ci avevano portato a un passo dal sogno.

La città e i tifosi sono pronti a dare il loro contributo. Sarebbe cosa buona e giusta se la buena suerte tornasse a schierarsi dalla parte di un club che merita di raccogliere quanto ha fin qui seminato. Tornare a volare sigillerebbe in modo definitivo il radicamento nel territorio. Sarebbe la chiusura del cerchio di un anno vissuto spavaldamente.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese, quando il gialloblù è la nostra vita

Il nostro amore per la Viterbese, cominciato in epoche molto diverse per ragioni anagrafiche, entra …