sabato, 24 Ottobre, 2020

“Vorrei che fosse ogni giorno domenica”: stasera la presentazione del nuovo inno della Viterbese composto da Federico Meli

“Vorrei che fosse ogni giorno domenica”, il coro caro agli ultras gialloblu, diventa finalmente l’inno ufficiale della Viterbese, e verrà presentato stasera in occasione della prima sfida interna del campionato della Viterbese contro l’Avellino.

Lo ha annunciato direttamente sui suoi canali social il cantautore viterbese, con un passato da ultras, Federico Meli, immortalato a cena l’altra sera con il presidente Marco Arturo Romano, gli attaccanti Mamadou Tounkara e Aimone Calì e il presidente del Club US Viterbese 1908, Christian Lanari.

 

 

“Sabato, prima del match Viterbese – Avellino, canterò dal vivo il nuovo inno della US Viterbese 1908 che ho avuto l’onore di scrivere ed interpretare con il supporto del produttore musicale ed amico Alessio Forlani – scrive Meli sui suoi social -. Ringrazio il presidente Marco Arturo Romano ed il Club US Viterbese 1908 per avermi dato fiducia”.

In accordo con la Viterbese, infatti, è stato il Club a commissionare a Meli il nuovo inno ufficiale della Viterbese. Ritmo rock e testo che emoziona e che trasuda in ogni singola strofa senso di appartenenza. “Il titolo e il ritornello di questa canzone sono un omaggio alla nostra Curva – spiega il cantautore -: rimandano, infatti, a un nostro coro storico che concepii io stesso quando ero il lanciacori della Nord. Le strofe sono invece l’anello di congiunzione con il resto dei tifosi”.

“Questa traccia è un canto di battaglia, è nata per spronare i nostri giocatori prima della partita e caricare tutto lo stadio, così da marciare insieme fino al novantesimo minuto – aggiunge -. ‘Vorrei che fosse ogni giorno domenica’ è uno slogan dapprima utilizzato da decine di tifoserie di tutta Italia ed ormai preso in prestito anche dalle società sportive stesse”.

E se qualcuno ancora si chiede perché è convinzione comune che solo ed esclusivamente Federico Meli potesse scrivere e interpretare l’inno della Viterbese, basta ascoltare le parole del cantante per sgombrare il campo da ogni dubbio. “Con questo passaggio rivendichiamo come città la paternità di questo brand – conclude -, sicuri che sarà un input fondamentale per tutto il mondo che ruota attorno alla US Viterbese 1908, oltre che un mantra che ci accompagnerà alla vittoria ogni domenica”.

E allora non resta che attendere stasera per cantare tutti insieme “Vorrei che fosse ogni giorno domenica”!

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Viterbese out sulle fasce: sulle corsie esterne si contano le assenze

Vincere, per dimostrare che la Viterbese c’è é che la vittoria contro la Cavese non …