sabato, 31 Luglio, 2021

C come caos, in sei nel limbo

Quella del campionato di Serie C sta diventando una storia infinita. La presentazione di gironi e calendari della terza serie nazionale è stata spostata dal presidente Gravina a sabato 8 settembre. L’inizio del campionato è slittato a metà mese.

La Lega di Firenze pende dalle decisioni del Collegio di Garanzia del Coni che si riunirà solo il 7 settembre, nonostante il caos dei campionati di B e C, per decidere la composizione degli organici di una stagione che sarebbe già dovuta partire.

Nel frattempo la Lega B ha dato comunque avvio al torneo di competenza, con solo 19 club iscritti contro i 22 del format federale.

Fatto sta che in C ben sei club sono nel limbo. Si tratta di Catania, Novara, Siena, Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella. Tutte queste società sperano, a vario titolo, in un ripescaggio nel campionato cadetto.

In questa lotta al coltello di tutti contro tutti a rimetterci sono i club virtuosi e rispettosi delle regole, che da tempo sono tenuti al palo pur essendo pronti a scendere in campo.

Davvero un pasticciaccio brutto.

calciopress

DI Sergio Mutolo

Innamorato da una vita della Viterbese, prova a tenere viva in rete la 'grande 'storia del club'. Direttore responsabile di Calciopress su Cuori Gialloblu si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare riferimento alla Serie C, sempre dal punto di vista dei tifosi.

Leggi anche

Serie C, il Coni esclude quattro club. Solo la Paganese resta in Lega Pro

Il Collegio di Garanzia del Coni (nella foto) ha bocciato il ricorso del Chievo Verona, …