Calabro, l’uomo in più della Viterbese - Viterbese Calcio News- Cuori Gialloblu
lunedì, 20 Maggio, 2019
Ultime notizie
Foto: Max Luz

Calabro, l’uomo in più della Viterbese

Che sarebbe tornato a volare l’avevamo anticipato (leggi QUI). Per la buena suerte delle maglie, i fatti non ci hanno smentito. Eravamo certi che Calabro avrebbe sfruttato l’occasione. Quella con il Catania, al Rocchi, era la partita perfetta per riscattare l’opaca prestazione di Siracusa. Gli etnei sono stati la vittima sacrificale del suo animus pugnandi. Se ne sono ripartiti per la Sicilia con la coda tra le gambe. Sottil è stato esonerato.

In una gelida giornata di vento, il prode allenatore gialloblù è riuscito a riscaldare il cuore dei tifosi. Grazie all’ennesima impresa potrebbe realizzare sogni che sembravano evaporati.  La lettura delle partite, la sagacia nel ruotare i giocatori in campo e il modo atipico di guidarli dalla panchina ne fanno il tecnico che a Viterbo serviva come il pane per dare una scossa all’ambiente.

In breve arco di tempo Calabro è riuscito a realizzare quella metamorfosi che in pochi si aspettavano, dopo un doppio cambio di allenatore passato di fatto inosservato. La sua arma vincente? La motivazione ai massimi livelli che sa trasmettere ai giocatori. Ormai in grado di seguirlo su qualunque terreno, anche il più aspro, nonostante i doppi salti mortali imposti da istituzioni latitanti.

La grande prestazione con il Catania, suffragata da un netto dominio territoriale e corroborata da una tenuta fisica in netto contrasto con lo stress al quale è sottoposta la squadra, conferma che Calabro è l’uomo in più della Viterbese. Un valore aggiunto. In simbiosi con la solidità di una società solvibile e organizzata, potrebbe diventare il nostro mercante di sogni.

In sala stampa il tecnico gialloblù non si è cullato sugli allori. Si è concentrato sulla prossima e importante gara da dentro o fuori con il Teramo, per la Coppa Italia. Guardare subito oltre è quello che fa un uomo vero. Vale a dire chi, nel calcio come nella vita, riesce a realizzare i progetti più ambiziosi.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Alex Valentini, “mister clean sheet”

Può contare su una difesa arcigna che, allo stesso tempo, confida nella sicurezza del suo …