martedì, 3 Agosto, 2021

Iscrizioni Serie C: fra Covisoc, ripescaggi e il verdetto della Figc

Alla mezzanotte di ieri è scaduto il termine perentorio per depositare le domande di iscrizione al prossimo campionato di Serie C.

Le poche notizie filtrate finora sono in linea di massima tranquillizzanti, salvo che per la Casertana. Il club del presidente D’Agostino non avrebbe presentato la fideiussione. Un’inadempienza che porterebbe dritto all’esclusione del campionato, a prescindere da eventuali ricorsi.

Nulla ancora è dato sapere sulle decisioni prese dal Gozzano, che aveva manifestato l’ipotesi di non iscriversi dopo essersi aggiudicato il proprio girone di Serie D. Per le società neopromosse in terza serie nazionale il termine di scadenza è stato spostato a lunedì 5 luglio.

La Lega Pro guidata da Francesco Ghirelli tira un respiro di sollievo e attende le valutazioni della Covisoc, le cui decisioni sono attese per giovedì 8 luglio. La discussione degli eventuali avverrà martedì 13 luglio.

Il deposito delle eventuali domande di ripescaggio è fissato per lunedì 19 luglio. Il verdetto finale spetterà come sempre alla Figc del presidente Gabriele Gravina, previsto nell’arco di tempo fra martedì 20 e martedì 27 luglio.

DI Sergio Mutolo

Innamorato da una vita della Viterbese, prova a tenere viva in rete la 'grande 'storia del club'. Direttore responsabile di Calciopress su Cuori Gialloblu si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare riferimento alla Serie C, sempre dal punto di vista dei tifosi.

Leggi anche

Serie C, la Figc rinvia al dopo TAR la composizione del format

In quanto a ripescaggi e riammissioni il Consiglio federale che si è tenuto ieri non …