lunedì, 27 Gennaio, 2020

Viterbese, con il Picerno ancora con il 3-5-2

Sarà una Viterbese concentrata e consapevole delle difficoltà nascoste che la gara con il Picerno impone. Per questo motivo, mister Giovanni Lopez, pare essere orientato ad una conferma della formazione vista a Bari, con la sola incognita su chi andrà a prendere il posto di Vandeputte, trasferitosi a Vicenza in chiusura di mercato.

Ipotizzabile anche una possibilità per Mario Pacilli, sebbene si tratterebbe di un esordio stagionale dopo il rientro dall’infortunio. Ecco perché, verosimilmente, in quella zona del campo potrebbero essere preferiti giocatori maggiormente pronti ad affrontare i novanta minuti.

Bisognerà anche capire se e come mister Lopez, a mercato praticamente chiuso, vorrà lavorare sulla situazione tattica della squadra. In parole povere, sarà ancora 3-5-2 oppure il tecnico gialloblu intenderà a breve cambiare modulo? Al momento pare prevalere la prima situazione tattica che ha dato una certa quadratura alla squadra.

Ed ecco che partendo da questo presupposto, contro il Picerno la probabile formazione potrebbe essere quella che vede Vitali tra i pali, con Atanasov, Markic e Baschirotto a disporsi a tre in linea difensiva. Al centro del campo i tre interpreti centrali dovrebbero essere De Falco, Bezziccheri e Antezza. Sugli esterni De Giorgi ed Errico. In attacco confermato il binomio VolpeTounkara.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Paganese-Viterbese 0-0, cronaca e tabellino

Si è giocato il turno di recupero della 20a giornata  – rinviata per lo sciopero …