sabato, 23 Ottobre, 2021

Viterbese, salta Zavaglia. E Romano avverte la squadra (che va in ritiro): “Cambiate atteggiamento”

Fuori il consulente di mercato Franco Zavaglia. A via della Palazzina il presidente Marco Arturo Romano ha iniziato a chiedere il conto a chi ritiene responsabile dei risultati pessimi della Viterbese, avendo a tutti gli effetti costruito una squadra non all’altezza. Dopo la testa di Agenore Maurizi, quindi, salta quella del capo dell’area tecnica. E non finisce qui, perché il presidente Romano ha messo nel mirino anche i calciatori – in ritiro da oggi – i quali nonostante le sconfitte e la contestazione di ieri continuano a non tenere dentro e fuori dal campo atteggiamenti adeguati a chi ha la responsabilità di salvare la stagione.

In un videomessaggio che non lascia spazio alle interpretazioni, il numero uno gialloblu ha finalmente annunciato che da oggi alla Viterbese si cambia registro. E chi non si adegua può anche fare le valigie.

“Questo è un momento difficile per il nostro club, forse il più difficile da quando sono il presidente della Viterbese. Le responsabilità di questa situazione sportiva sono di tutti, dal magazziniere al segretario, dai calciatori al presidente – dice con fermezza Romano -. Io non sono preoccupato per la classifica: si può recuperare perché mancano tante partite, c’è tutto il girone di ritorno e possiamo intervenire sul mercato. Sono preoccupato dall’atteggiamento dei calciatori”.

Le stesse rimostranze manifestate dai tifosi. “Dopo la partita di domenica ho visto un comportamento remissivo di persone che accettano la sconfitta come se fosse una cosa normale – continua Romano -: abbracciare i calciatori avversari a fine partita e sorridere nel pullman sono atteggiamenti tipici di dilettanti perdenti. Io non voglio un gruppo di dilettanti intorno a me, questa è una società di professionisti. Il futuro è fatto di lavoro. Cosa fare? Andremo in ritiro da domani finché sarà necessario. Da qui a gennaio dovremo lavorare e vedremo chi farà del progetto Viterbese e chi rimarrà ai margini. Chiaro che il mercato di gennaio è quello di riparazione ma cercheremo di migliorare la rosa”.

Poi l’annuncio che la piazza attendeva da tempo. “Voglio dire un’altra cosa: da oggi il consulente di mercato Franco Zavaglia non farà più parte della Viterbese. Lo ringrazio per il lavoro svolto. Nessuno deve essere il capro espiatorio. Io voglio persone che lavorano e buttano il sangue per la Viterbese – spiega -. Questo periodo, da qui a gennaio, servirà a testare queste persone”.

Un pensiero finale va ai tifosi. A quelli che erano ieri al “Rocchi” e a quelli la cui te senza magari è meno tangibile ma costante. “Vorrei ringraziare i tifosi per le parole di ieri che sono state di conforto – conclude -. Mi sono emozionato. Nonostante il momento di difficoltà che stiamo vivendo questa è una società sana, siamo sempre stati vicini al calciatori. Da oggi cambierà questo atteggiamento, saremo generosi con le persone che lo meriteranno”.

Una scelta coraggiosa che dimostra l’attaccamento di Romano alla Viterbese. Ora sta ai giocatori dimostrare di meritarsi la maglia gialloblu.

DI Eleonora Celestini

“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Viterbese – Grosseto, ecco i giocatori convocati da Raffaele

Sono 24 i calciatori convocati da mister Raffaele per Viterbese-Grosseto, gara valida per l’ottava  giornata …