mercoledì, 30 Settembre, 2020

Viterbese, tra garanzie e novità

Archiviata la prima amichevole estiva, in casa gialloblu si fanno i conti con quello che ancora manca e quello deve essere aggiunto a una rosa, al momento, incompleta. Lo ha asserito lo stesso Calabro, al termine dell’amichevole con la compagine toscana. Lo sanno bene anche all’interno della società. Si sta lavorando per portare a Viterbo giovani di livello e almeno tre giocatori di esperienza, capaci di far crescere i molti ragazzi della rosa gialloblu.

La giornata odierna sarà caratterizzata dai calendari della Serie C, stilati presso il salone del CONI di Roma. A rappresentare i colori gialloblu ci saranno il presidente Romano ed il direttore generale Foresti (nella foto). Si tratta di capire dove si andrà a cadere.

Se la riammissione del Bisceglie è un fatto appurato, quella del Cerignola appare ancora in bilico. La Figc ritiene non rispettato il termine perentorio del 5 luglio per quanto riguarda i ripescaggi. A oggi, i calendari si faranno con 60 squadre. Poi sarà eventualmente il Tar a giudicare ed eventualmente riammettere il Cerignola in Serie C. A quel punto, però, si dovrà rimettere mano ai calendari e riformulare la stagione con una retrocessione in più.

Tutto in itinere, quindi, in casa gialloblu. La certezza tecnica (rappresentata da mister Calabro) e quella organizzativa (nelle mani di Diego Foresti), stanno facendo dormire sonni tranquilli ai tifosi gialloblu. Spazio quindi alle novità, che potrebbero arrivare anche in giornata. La società potrebbe diramarli con vari comunicati. Una scelta quanto mai gradita, rispetto ai lunghi silenzi della gestione Camilli.

DI Stefano Cordeschi

Avatar
Giornalista Pubblicista, vicedirettore di Calciopress.net, ha iniziato la sua avventura editoriale su web ideando e progettando siti internet, in modo particolare incentrati sulla Viterbese Calcio.

Leggi anche

Maurizi: “Rispetto per la Ternana, ma noi siamo la Viterbese e vogliamo crescere”

“Abbiamo tanta voglia di giocare e di entrare in campo visti i mesi di stop …