lunedì, 1 Marzo, 2021

Bari-Viterbese, Lopez professa ottimismo

Oggi la Viterbese torna in campo. C’è da preparare una trasferta molto delicata. La partita al San Nicola contro il Bari, una delle corazzate del girone, presenta più di un’incognita.

 Il club biancorosso, allenato dall’ex tecnico gialloblù Cornacchini e che annovera in rosa l’indimenticato bomber Samuele Neglia, è reduce da una vittoria sul campo della Sicula Leonzia netta nel risultato ma non in quanto al gioco espresso sul campo. Non a caso il migliore è stato, per il Bari, il portiere Frattali.

Il Bari affronta la sua prima di campionato in casa. La Viterbese debutta lontano dal Rocchi. La settimana sarà lunga e intensa, per varie ragioni. Iniziamo a definire alcuni aspetti di una partita che si profila importante per entrambe le compagini.

  • Pesa su questa gara l’oggettiva incompletezza dell’organico gialloblù, che ha costretto il mister a schierare contro la Paganese una difesa ridotta ai minimi termini come ha spiegato bene Stefano Cordeschi >>> “Viterbese verso Bari, ma con quale difesa?”. È ovvio che se una situazione del genere si dovesse reiterare, l’attacco stellare dei biancorossi potrebbe fare molto male ai gialloblù.
  • Il delicato tema del calciomercato è stato approfondito da Eleonora Celestini in un’intervista telefonica con il presidente Marco Arturo Romano. Il fatto è che con l’arrivo di Tounkara, risalente al lontano di 17 agosto, le operazioni si sono arenate (salvo l’ingaggio ieri di un giovane portiere di rincalzo, Vitali, proveniente dalle giovanili della Ternana) >>> “Viterbese, Romano parla a 360° del calciomercato”.
  • Resta il fatto che la prestazione offerta dalla squadra nella gara con una Paganese coriacea e mai doma ha offerto molti spunti di interesse, come potete leggere qui  >>> “Viterbese, Romano e tre punti da cui ripartire”. In particolare la coppia di attacco formata da Tounkara e Volpe ha mostrato due profili interessanti e lasciato intravedere prospettive intriganti.
  • Sulla base di queste premesse, al netto di una campagna acquisti che dovrà essere per forza completata nei prossimi giorni (il 2 settembre il calciomercato chiude) mister Giovanni Lopez, che si è presentato in sala stampa molto rilassato, ha dichiarato senza mezzi termini che questa Viterbese va al San Nicola per giocarsi la partita e per “rischiare di vincere”.

Non resta che attendere gli sviluppi delle vicende in casa gialloblù in attesa di una gara che, considerata la taglia dell’avversario, suscita molto interesse e grande attesa sia a Viterbo che nella Tuscia.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Taurino: “Contro il Palermo dobbiamo andare oltre i nostri limiti”

Domani allo stadio “Enrico Rocchi” i gialloblù saranno in campo per la giornata numero 27 …