Coppa, Teramo al 3° turno – Viterbese Calcio – Cuori Gialloblu
sabato, 19 Gennaio, 2019
Ultime notizie

Coppa, Teramo al 3° turno

La Viterbese deve ancora recuperare la gara del secondo turno della Coppa Italia di Serie C con la Ternana. La partita è in programma al Rocchi mercoledì 30 gennaio.

Nel frattempo – presso la sede della Lega Pro – si è già proceduto al sorteggio per la determinazione della squadra ospitante nelle gare del terzo turno  (Ottavi di Finale) che si svolgeranno con gare ad eliminazione diretta in gara unica in casa della squadra prima nominata.

In caso di passaggio del turno la Viterbese giocherà mercoledì 6 febbraio 2019 al Rocchi anche la partita del terzo turno contro il Teramo >>> leggete QUI “Coppa Italia? un’opzione da sfruttare

Il quadro completo del terzo turno (Ottavi di Finale)

Martedì 5 Febbraio 2019
FeralpisalòL.R. Vicenza Virtus

Mercoledì 6 Febbraio 2019
GozzanoAlbinoLeffe
Vincente Monza-Novara* – Vincente Pro Vercelli-Alessandria*
ImoleseVincente Virtus Entella-Carrarese*
PisaVincente Pontedera-Robur Siena*
Vincente VITERBESE-Ternana* – Teramo
PotenzaMonopoli
TrapaniVincente Catania-Catanzaro*
(*queste gare, valide per il Secondo Turno della Coppa Italia, saranno disputate il 30 gennaio 2019)

Modalità di svolgimento

Gli Ottavi di Finale si svolgono a eliminazione diretta in gara unica. Ottiene la qualificazione al turno successivo la squadra che ha segnato il maggior numero di reti. Risultando pari il numero di reti segnate, le squadre devono disputare due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del calcio” al paragrafo: “procedure per determinare la squadra vincente di una gara”.

Orario di inizio delle gare

Le gare potranno essere disputate sia alla luce solare sia con l’illuminazione artificiale, negli orari fissati dalla Lega Pro. Le società ospitanti possono richiedere lo spostamento d’orario della gara anche con eventuale inizio o prosecuzione in notturna. Le gare, il cui orario non sia già fissato dalla Lega per esigenze televisive, avranno inizio con l’orario proposto dalla società ospitante, sempre che abbia ottenuto la relativa ratifica dalla Lega stessa. Le richieste dovranno pervenire almeno dieci giorni prima della data fissata per l’effettuazione della gara medesima. Per le richieste inoltrate dopo tale termine, sarà necessario l’accordo tra le due società interessate da sottoporre all’esame ed eventuale ratifica della Lega Pro.

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Ternana? Il 14 novembre

Cambia l’appuntamento con i sedicesimi di finale di Coppa Italia di serie C che vedrà …