lunedì, 23 Novembre, 2020

Viterbese, arriva la punta Bunino. Romano: “E ora pensiamo alla difesa”

Colpo in entrata per la Viterbese, che stamattina ha ufficializzato l’ingaggio, in prestito dal Pescara, dell’attaccante classe 1996 Christian Bunino, proveniente dal Padova. Pratiche per il trasferimento permettendo, il giocatore, che stamattina si è già allenato con la squadra agli ordini di mister Antonio Calabro, potrà essere disponibile per l’insidiosa gara di domenica con il Bari.

Il giocatore piemontese è cresciuto nelle giovanili della Pro Vercelli e della Juventus, e ha affrontato la Viterbese nella gara, sfortunata per i gialloblu, del 23 aprile 2017 contro il Siena, vinta 3-2 dai bianconeri. L’attaccante di proprietà del Pescara Calcio, arriva in gialloblu dopo aver disputato la prima parte di stagione con la maglia del Padova, con la quale ha collezionato 15 presenze e 2 reti. Bunino è un rinforzo di spessore che va a impreziosire l’organico gialloblu. La punta, infatti, conta 125 presenze e 21 goal tra i professionisti: dopo aver debuttato nei professionisti con la Pro Vercelli, Bunino ha vestito la maglia del Livorno sempre in Serie B (14 presenze e 1 rete) per passare poi alla Robur Siena nella stagione 2016/2017 (26 presenze e 8 reti) e nella stagione 2017/2018 all’Alessandria (19 presenze). A Gennaio 2018 è approdato al Pescara dove ha disputato 13 gare e messo a segno 1 rete. Infine, nella stagione 2018/2019 ha giocato per la Juventus U23 dove ha disputato 33 gare e ha segnato 9 reti.

Per averlo la Viterbese ha battuto la concorrenza del Ravenna, con una trattativa lampo. “Sono contento di essere qua – afferma il giocatore durante conferenza stampa di presentazione con il presidente Marco Arturo Romano e il dg Diego Foresti – e spero di fare il mio contributo alla squadra. Arrivo con l’idea di riuscire a giocarci i play off, oggi ho partecipato all’allenamento e siamo tutti giovani, con voglia di fare. Insieme potremo far bene”. Il giocatore è allenato, in forma, pronto per poter giocare anche domenica contro il Bari, se il mister lo riterrà opportuno.

“Sul mercato ci stiamo muovendo – assicura il patron Romano -, la squadra cercheremo di rinforzarla. Abbiamo fatto uno sforzo per l’attacco, prendendo un attaccante di buon livello per la categoria che era uno degli obiettivi di mercato, ora penseremo alla difesa”.

“La Viterbese ha 31 giocatori, un numero troppo elevato per la società che siamo oggi – interviene in dg Foresti -. Facciamo i passi secondo la gamba, ora il nostro problema sono le uscite, situazione Comune a tutte le squadre. Il mercato va lento, si deciderà tutto negli ultimi cinque giorni”. Nella lista dei partenti della Viterbese, ormai è noto, ci sono Pacilli, Svidercoschi, Biggeri, Zanoli e Scalera. “Dobbiamo sfoltire, i giocatori interessati ne sono al corrente – continua -. Abbiamo preso Bunino, ma prima tra noi c’è stato un ragionamento sul se aspettare l’uscuta giocatori che costano un po’ troppo per questa società. Ma poi sarebbe rimasto poco da portare qui”. Uno sguardo a chi arriva, a chi parte ma anche a chi rientra. “Saranno acquisti anche giocatori che non abbiamo potuto avere nella prima parte della stagione – conclude il dg – come Palermo, Ciulina, De Falco e Besea”.

“I nostri giocatori in uscita hanno tutti mercato, per loro abbiamo già delle richieste – sottolinea in conclusione il presidente Romano -. Vogliamo che i ragazzi siano contenti e non facciano una scelta forzata, la decisione sta a loro”.

In giornata dovrebbe arrivare anche l’ok al tesseramento dell’altro acquisto gialloblu, l’attaccante Aimone Calì, che si allena da qualche giorno con la Viterbese. Anche lui potrebbe essere a disposizione per la gara con il Bari. Sul fronte mercato, in attesa delle uscite, si continua a lavorare per mettere a disposizione dell’allenatore gialloblu un esterno sinistro e un difensore centrale.

DI Eleonora Celestini

Eleonora Celestini
“Giornalisti si nasce e io modestamente lo nacqui”: passione e vocazione hanno scelto per me il mio mestiere, io ho solo assecondato il tutto con una laurea in Scienze della comunicazione e tanta gavetta sul campo, specie in ambito sportivo. Ho collaborato per anni al Corriere di Viterbo e sono stata dal 2010 al 2015 responsabile dell’ufficio stampa della Provincia di Viterbo. Mi sono occupata della comunicazione della As Viterbese Castrense e ho lavorato come redattore a ViterboNews24. Oggi mi occupo dell'area comunicazione di Confartigianato Imprese di Viterbo. Approdo nella redazione e di CuoriGialloblu perché no, al cuor proprio non si comanda

Leggi anche

Mercato Viterbese, come cambia la rosa?

Oggi chiude l’interminabile finestra di gennaio del calciomercato. Fermo restando che ci sembra un’idea folle …