martedì, 15 Ottobre, 2019

Viterbese, bisogna fare rete

Il progetto Cuori Gialloblù nasce dall’idea di due tifosi che, pur lontani per residenza (Firenze e Lucca), hanno la Viterbese nella mente e nel cuore da una vita

È stata di sprone la volontà di tenere i riflettori accesi sulle vicende del club creando un sito dedicato, che possa fungere da stimolo per il contesto ma anche da supporto per le strategie societarie.

L’intento prioritario è narrare la “grande storia del club. La vicenda gialloblù, quella sportiva della squadra e quella umana dei suoi sostenitori, non si esaurirà mai. Continuerà a essere tramandata da una generazione all’altra. Così è stato e così sarà sempre.

Nell’era di internet c’è un disperato bisogno di fare rete per focalizzare l’attenzione sulle cose che più ci stanno a cuore. È impensabile prescindere dal movimentismo delle idee nel terzo millennio. Solo la rete riesce a diffonderle in modo capillare.

Fare rete significa per noi “catturare” i tifosi, avvicinarli alle maglie gialloblù, radunarli intorno all’icona del Leone che da centodieci anni campeggia nel nostro stemma, riportare al Rocchi i tanti (troppi) che si sono persi per strada negli anni bui. Ci sono da recuperare almeno un paio di generazioni, inghiottite dai buchi neri nei quali il club è stato via via precipitato.

Fare rete ci aiuta a “proteggere” le maglie gialloblù, tenendo sempre alta l’attenzione sui destini del club. Un obiettivo che potrebbe sembrare superfluo in una fase storica quanto mai favorevole, grazie a una proprietà fra le più solide del deteriorato panorama calcistico italiano. Vivere una situazione che in molti ci invidiano, non esime però dall’adoperarsi per consolidare nel tempo un simile patrimonio di valori.

Per questo il nostro (vostro) sito terrà un atteggiamento sempre vigile. Starà in difesa oppure passerà all’attacco, secondo le necessità e le circostanze. L’auspicio è, ovviamente, festeggiare insieme sempre e solo successi. Sia in campo che fuori.

La rete (intesa come lo spazio virtuale nel quale il nostro gruppo di lavoro si è consolidato) è il mezzo più consono per stimolare l’interesse attorno alle vicende sportive di una squadra che rappresenta non solo Viterbo ma tutta la Tuscia, per promuovere ai massimi livelli il brand Viterbese, per radicare sul territorio la realtà gialloblù tornata in ascesa dopo un periodo di appannamento che è parso interminabile.

Facciamo rete, allora. Il mai troppo amato Leone Gialloblù è il fil rouge della nostra vita. Continuerà ad esserlo, qualunque cosa accada. Sempre e comunque. Ancora e ancora.

Il nostro amore è un vecchio amore più vecchio di tutti i nostri anni
Forza Viterbese sempre!

DI Sergio Mutolo

Sergio Mutolo
Innamorato da una vita dei colori gialloblù, prova a tenere viva in rete la "grande storia del club". Su Calciopress si dedica alle criticità del sistema calcio, con particolare attenzione alla Serie C, sempre schierato dalla parte dei tifosi.

Leggi anche

Viterbese, solo elogi dall’ex allenatore Pochesci

Qualche capello bianco in più, qualche intemperanza in meno. Oggi è un tecnico con grande …